Chi siamo

20161123_145614Alberto Di Stefano, lo chef del ristorante, classe ’81, abruzzese. Terminati gli studi a Pescara matura diverse esperienze in giro per l’Italia fino a quando, approdato a Rho nel 2005, guida la cucina di un noto ristorante fino ad Ottobre del 2016.

La sua cucina ha radici in Abruzzo, è caratterizzata da una continua ricerca e dalla creazione di menu che cambiano in base alle stagioni, spaziando dai piatti lombardi a quelli di influenza mediterranea.

Affascinato dal mondo della panetteria, propone ai suoi ospiti vari tipi di pane, baguette e focacce, tutti rigorosamente realizzati con lievito madre.
La sua cucina supera ogni campanilismo culinario.

Sposato con Ketty, con lei condivide la passione per l’enogastronomia, i viaggi, la musica.

FB_IMG_1444990137653Luigi Palermo, il sommelier del locale, classe ’77, siciliano. Nel 2003, terminati gli studi universitari in Informatica, si trasferisce a Milano ed inizia a lavorare nel mondo bancario fino a Gennaio 2017.

Per passione, consegue il diploma di Sommelier presso l’AIS di Milano nel Maggio 2016 e quello di Assaggiatore di Formaggi ONAF nel 2018 ed oggi si occupa dei rapporti con la clientela, della gestione della cantina, avendo cura di selezionare vini di piccoli produttori che si sposino con i sapori creati in cucina da Alberto, e di selezionare altre materie prime (tra cui i formaggi) disponibili nel nostro ristorante.

Precedentemente si è occupato dell’organizzazione di tour enogastronomici, accompagnando gruppi di appassionati in giro per le cantine del nord Italia allo scopo di far conoscere la realtà dell’enologia nazionale da vicino tramite il contatto diretto con i produttori, per proseguire poi con la scoperta della gastronomia locale.

Accanto a lui Flavia, sua compagna di vita, sostegno costante in questa nuova ed entusiasmante avventura.

IMG-20170727-WA0007Fabio Casisa, cuoco di AL 25, classe ’88, palermitano.

Diplomatosi perito tecnico industriale, intraprende professionalmente quella che sino ad allora era stata una passione d’eredità familiare: l’arte culinaria.

Consegue quindi la qualifica di operatore della ristorazione e inizia il suo percorso in Sicilia, tra Monreale e Santa Flavia.

Dopo una breve esperienza in Germania, si trasferisce a Rho, dove conosce Alberto, che lo accoglie nella brigata e gli apre il suo universo gastronomico.